Una conferenza per presentare “Crescere in coesione”

L’11 Ottobre in una gremita sala di oltre 500 persone, presso Città della Scienza di Napoli è stato presentato “Crescere in Coesione”, piano di azione finalizzato al miglioramento delle competenze dei giovani e al contrasto alla dispersione scolastica, inserito nel quadro della Programmazione dei Fondi Strutturali europei. Promosso dal Ministero dell’Istruzione, d’intesa con la Commissione europea e il Comitato Nazionale del Quadro Strategico Nazionale, il piano si configura come un intervento volto a contrastare i fattori di criticità del sistema scolastico nei territori dell’area convergenza.

Le istituzioni scolastiche dei territori a rischio sono chiamate a farsi promotrici attive del progetto, coordinando e gestendo le attività all’interno di reti che coinvolgono anche realtà non scolastiche, in un’ottica di cooperazione e collaborazione.

[scarica la presentazione del piano Crescere in Coesione]

Il programma si compone di 6 azioni differenti, che si integrano tutte nel generale obiettivo di rafforzare e sostenere il processo formativo dei giovani, per prevenirne l’abbandono scolastico, dotandoli delle competenze e delle risorse culturali funzionali nel garantire loro un inserimento di successo nel mondo del lavoro.

E’ possibile reperire tutte le informazioni, con i dettagli relativi alle modalità di partecipazione, collegandosi al sito del MIUR – Fondi Strutturali: http://www.istruzione.it/web/istruzione/pon

Il suddetto evento è stato preceduto da una conferenza stampa, tenutasi il 20 Settembre 2012 presso l’IC “Virigilio” di Scampia (Napoli) alla presenza delle autorità, tra cui Fabrizio Barca, Ministro per la Coesione Territoriale, Mario Rossi Doria, Sottosegretario dell’istruzione e Annamaria Leuzzi Dirigente dell’Ufficio IV  presso il MIUR-D.G.Affari Internazionali. Sono intervenuti anche altri rappresentanti delle istituzioni regionali e nazionali, che operano a stretto contatto con il mondo della scuola.