Modello formativo

Tutte le proposte di formazione in servizio, sviluppate in modalità blended (in presenza e online) da INDIRE, mirano a incidere sul modo di fare scuola dei docenti corsisti invitati a sperimentare con i propri allievi nuovi contenuti, nuove metodologie, nuovi approcci didattici.

A questo link, una presentazione del modello formativo

I corsi sono strutturati come percorsi di ricerca-azione: i docenti corsisti, sotto la guida di docenti esperti, i tutor, sono aiutati a programmare e poi a sviluppare l’intero curriculum, o parti di esso, sulla base di un’ampia offerta di unità didattiche, innovative sul piano della didattica disciplinare e complete di strumenti per il supporto, l’individualizzazione dell’apprendimento e la verifica delle competenze acquisite. La sperimentazione con gli allievi, le loro reazioni, le loro difficoltà e le strategie per superarle sono oggetto di riflessione fra pari nei gruppi di docenti della classe attivata presso il presidio e online.

I docenti tutor sono stati selezionati da INDIRE e ogni anno partecipano a iniziative di formazione dei formatori affinchè siano aggiornati sui nuovi sviluppi impressi ai Piani da INDIRE, con la collaborazione dei Comitati tecnici-scientifici, sulle indicazioni per i curriculi del primo e del secondo ciclo e sulla valutazione degli apprendimenti.

Con l’esclusione di DIDATEC, corso base, la partecipazione ai corsi presuppone competenze digitali di base da parte dei corsisti perché questi possano usufruire di un’offerta formativa che si svolge sia in presenza che online e che, comunque, mira ad arricchire anche il corredo di tecniche e strumenti didattici dei docenti attraverso l’utilizzo consapevole delle tecnologie didattiche.